Translate

martedì 2 maggio 2017

illy + Biennale




illy rinnova la sua collaborazione con La Biennale di Venezia in occasione della 57. Esposizione Internazionale d’Arte curata da Christine Macel, dal titolo Viva Arte Viva. 



Il caffè, secondo illy, è un’occasione di incontro, di dialogo e di stimolo per l’intelletto, un momento per una pausa di riflessione oltre che di relax. Per perseguire questo ideale da venticinque anni contribuisce attivamente alla diffusione e alla conoscenza dell’arte contemporanea, sostenendo artisti, mostre e manifestazioni internazionali oltre a creare eventi culturali in prima persona. 



Le illy Art Collection, serie di tazzine d’artista che l’azienda realizza sin dal 1992, sono una delle espressioni più evidenti del rapporto che illycaffè intrattiene con la creatività contemporanea. Molti degli esponenti più autorevoli del panorama artistico internazionale e molti giovani emergenti hanno trasformato un oggetto di uso quotidiano come la tazzina - in questo caso reinventata dall’architetto e designer Matteo Thun – in un oggetto di culto. Michelangelo Pistoletto e Marina Abramovich, Jeff Koons e James Rosenquist, Julian Schnabel e Anish Kapoor sono solo alcuni dei grandi maestri che hanno contribuito a questo progetto. 


La presenza alla 57. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia rappresenta per illy un evento particolarmente importante in quanto nel 2017 si celebra il venticinquesimo anniversario delle illy Art Collection, un’occasione per rievocare la collaborazione dell’azienda con i grandi Maestri dell’arte contemporanea nel mondo e, contestualmente, un’occasione per volgere lo sguardo verso i prossimi traguardi. 



Durante tutto il periodo di apertura della Biennale Arte 2017 i visitatori troveranno il caffè illy in tutti i bar dell’Arsenale e dei Giardini mentre durante il Vernissage verrà allestito ai Giardini un punto di degustazione ideato specificatamente per questa occasione. 

Nessun commento:

Posta un commento